Sebbene la maggior parte delle aziende utilizzi uno strumento CRM come Salesforce, sono ancora troppo poche ad aver adottato la firma elettronica. Tale fase è la logica conseguenza del processo di digitalizzazione nell’ambito del processo di follow-up dei clienti. Una soluzione di firma a distanza permette, infatti, di guadagnare tempo, di fluidificare le procedure, di modernizzare la gestione dei documenti e di ottimizzare il lavoro dei commerciali, e in ultima istanza , di incrementare le vendite aumentando la soddisfazione. A tale esigenza risponde Oodrive Sign che si integra perfettamente con Salesforce tramite un connettore dedicato. Vi diamo ogni buona ragione di integrare lo strumento di firma elettronica di Oodrive nel vostro CRM Cloud Salesforce.

Il CRM e la firma elettronica: una combinazione vincente?

Con il 20% del mercato globale, Salesforce è leader indiscusso nel settore del CRM. Oltre 150.000 aziende di tutte le dimensioni ottimizzano il monitoraggio delle vendite grazie a questo strumento. Quest’ultimo offre una visione completa del percorso di acquisto, consentendo al contempo, di comprendere meglio ciò che vogliono i potenziali clienti e i clienti, facendo affidamento su una grande quantità di dati raccolti dal servizio di marketing per le vendite. Con un vantaggio notevole garantito: fornire ai commerciali nominativi di potenziali clienti qualificati da convertire e poi fidelizzare.

I vantaggi di CRM Salesforce hanno già convinto molte organizzazioni. Ora, è tuttavia possibile andare (molto) oltre nella relazione con il cliente: integrando in questo CRM un software di firma elettronica.

I vantaggi della firma elettronica per le aziende

Per comprendere appieno l’utilità di integrare un software di firma elettronica nel CRM, è necessario prima di tutto essere informati dei vantaggi specifici di questo tipo di strumento. La firma a distanza non si limita a una pallida copia digitale della firma manoscritta scansionata al fine di incollarla su file digitalizzati: si tratta di un’applicazione completa che autentica il firmatario e lo associa a un codice cifrato apposto sul documento.

La dematerializzazione, nel senso stretto di “passaggio al 100% digitale”, è solo uno dei tanti aspetti della firma elettronica. Non solo la firma elettronica ha un valore probatorio equivalente a quello della firma manoscritta ma offre al contempouna maggiore sicurezza (tanto più forte quanto più alto è il livello di garanzia) e “sigilla” il file per proteggerlo da eventuali modifiche successive, garantendone l’integrità. Al risparmio ecologico si aggiungono la riduzione di tempi e costi, l’affidabilità e la maggiore soddisfazione del cliente.

L’integrazione della firma elettronica nel CRM e i suoi molteplici vantaggi

La firma elettronica è quindi lungi dall’essere un semplice miglioramento del processo di firma: è un modo di creare un ecosistema sicuro e affidabile in cui le diverse parti possono interagire liberamente e scambiare documenti firmati in pochi clic. Tuttavia, se si combinano i vantaggi offerti da questo strumento innovativo con i vantaggi specifici del CRM, si ottiene una potente leva di ottimizzazione del ciclo di vendita.

In effetti, l’integrazione della firma elettronica nel vostro software CRM vi consente di…

  • semplificare il processo di firma dei documenti commerciali (preventivi, contratti, ordini…) accedendo alla soluzione direttamente dalla scheda cliente nel CRM;
  • identificare immediatamente il documento (o la versione) corretto/a e utilizzarlo tenendo conto dei progressi del potenziale cliente/cliente nel suo percorso di acquisto;
  • generare e compilare automaticamente attingendo alle informazioni contenute in Salesforce, a partire da modelli creati a monte e tramite gli Smartfields;
  • programmare dei solleciti automatici per le richieste di firma, o ancora delle notifiche da ricevere all’approssimarsi di scadenze importanti (delle date di rinnovo, per esempio);
  • e, più in generale, automatizzare l’intero processo di acquisizione trasmettendo i documenti giusti da firmare al momento giusto (il preventivo dopo le prime comunicazioni, il contratto di prestazione di servizi dopo la firma del preventivo, ecc.).

Il connettore Oodrive Sign: una soluzione semplice e ultra sicura per integrare la firma digitale nel vostro strumento CRM

Integrando la firma elettronica in Salesforce, la vostra azienda si dota dei mezzi per dematerializzare efficacemente l’ultima fase della distribuzione e abbreviare il ciclo di vendita. Ciò richiede, tuttavia, uno strumento in grado di collegare il CRM al software di firma a distanza. Ed è qui che entra in gioco il connettore: un dispositivo che permette di collegare più sistemi senza dover sviluppare applicazioni dedicate.

Oodrive Sign for Salesforce è proprio questo: un “connettore”, disponibile sull’AppExchange dell’editore americano, incaricato di associare le due soluzioni. Questo strumento è stato progettato da Oodrive per essere implementato nel CRM Cloud Salesforce in modo semplice, sono infatti sufficienti pochi clic, per garantire agli utenti un accesso rapido al processo di firma elettronica. Per il personale commerciale, è sufficiente…

  • selezionare un modello di contratto,
  • allegare eventuali documenti accessori,
  • identificare i firmatari,
  • inviare il documento per la firma direttamente dall’interfaccia di Salesforce,
  • e definire le impostazioni di visibilità al fine di limitare l’accesso al documento esclusivamente agli utenti desiderati.

In breve, in un contesto in cui la digitalizzazione sta diventando una vera e propria leva di crescita, Oodrive Sign for Salesforce consente alle aziende di sfruttare al massimo l’integrazione della firma elettronica nel CRM più utilizzato sul mercato.

Vuoi scoprire il connettore Oodrive Sign per il vostro CRM Salesforce? Richiedi una dimostrazione ora!